Bigmouth Strikes Again

21 novembre 2005

Agenda Setting, informatica e previsioni del tempo

Da giorni si sente parlare sui vari media di questo "spettacolare" pc da 100$ riservato ai bambini delle popolazioni più povere, con tanto di alimentazione a manovella!
Anche un amico mi ha girato la scorsa settimana una mail nella quale Negroponte presentava al mondo intero la sua nuova trovata. La mia prima domanda e' stata: chi ca**o e' Negroponte? Ho poi risposto all'amico: "Sara'... ma non mi convince per niente. Secondo me, c'e' sotto qualcos'altro. E poi, le popolazioni piu' povere, hanno bisogno di tante altre cose (cibo, acqua, medicinali, etc.) prima del giocattolino che qualcuno dovra' pure spiegargli ad usare"...
Oggi, leggo in un articolo di Massimo Mantellini su punto-informatico.it che iniziano a piovere critiche su questa iniziativa, evidenziando il fatto che si tratti dell'ennesima notizia di cui hanno bisogno i media per creare un nuovo caso su cui parlare. Questo fenomeno fa parte della teoria definita come "agenda setting", cioe' convincere lettori, ascoltatori e spettatori che cio' che accade (o che e' importante) e' solo quello che giornali, radio e tv riportano. Ieri sera, Luciana Littizzetto in un suo fantastico intervento televisivo ironizzava su tutti i conduttori dei TG italiani, dicendo loro che e' normale che in inverno ci sia il freddo ed in estate il caldo, e che in questi giorni ci sono piu' articoli sulla temperatura in Italia che sulle bombe su Falluja!

Pillole
da Html.it: Accessibilità, la lezione della BBC
da Punto Informatico.it: Google: non toccatemi Gmail
da OpenDir ®: Bob Marley - Natural Mystic
da OpenDir ®: Billy Idol - Devil's Playground

3 Comments:

  • Negroponte è un nome noto nella comunità informatica ed in fondo la sua battaglia per un pc low cost non è sbagliata. Il riscatto dei Pesi del Terzo Mondo passa anche attraverso la riduzione del "digital divide", non solo strade, acqua e medicine. Che poi questo pc non sia il massimo è un altro discorso....

    By Anonymous kaos, at 21/11/05 3:38 PM  

  • Kaos, non so se hai letto l'articolo di Mantellini: molte delle idee del progetto sono aria fritta, buone solo per certa stampa... Tra qualche settimana, non ne sentiremo piu' parlare per far spazio ad altre notizie, Negroponte lavorera' a nuovi progetti sponsorizzati chissa' da chi, mentre migliaia (milioni?) di bambini nel mondo, continueranno a convivere con problemi che neanche immaginiamo.

    By Blogger MOZ, at 21/11/05 4:07 PM  

  • secondo me la critica all'inutilità di 'sto coso è condivisibile tanto quanto lo è, ad esempio, il progetto del Ponte sullo Stretto. L'errore è quello di reputare che do cio ha bisongo l'homo tecnologicus dei paesi più sviluppati (o delle zone più sviluppate) sia un bisogno globale, mentre è vero il contrario: i disastri di colonialismo e neocolonialismo sembra che non ci abbiano insegnato proprio nulla. La cultura e la tecnologia passano anzitutto dalla dignità umana, almeno IMHO, e certamente se manca l'acqua o si continua a morire come mosche di AIDS... beh, non so a quanto serva in tale contesto un pc a manovella :)

    By Anonymous edi, at 21/11/05 6:18 PM  

Posta un commento

<< Home