Bigmouth Strikes Again

23 agosto 2007

Burn, baby, burn

"Tumbling like the leaves
Yeah we are spiraling on the breeze
Almost to the point of no return
Everything will burn, baby, burn"
(Ash - Burn baby burn)


PATTI (MESSINA) - "Quando ho visto il fumo e le fiamme ho provato a telefonare ai miei colleghi che lavoravano all'agriturismo. Io avevo fatto il turno di mattina ed ero tornata a casa. Mi ha risposto Nino Miragliotta. Gridava: 'aiutateci stiamo bruciando vivi". È disperata Grazia Scaglioli, 37 anni, sposata, madre di due ragazzi, dipendente dell'agriturismo di Patti distrutto ieri dall'incendio. Aveva concluso il suo turno di lavoro ed era tornata a casa quando ha visto le fiamme nella zona della struttura turistica."Provavo a telefonare - racconta - ma non mi rispondeva nessuno poi Nino Miragliotta, mi ha parlato chiedendomi aiuto. Mi ha detto che ha chiesto soccorso ma non era ancora arrivato nessuno, che c'era fuoco ovunque. Sono viva per miracolo". [Fonte: http://www.lasicilia.it]

Fino ad ora sono tre le vittime dell'incendio doloso dell'agriturismo. Piu' 4 feriti gravissimi, 12 lievi e migliaia di ettari di vegetazione irrimediabilmente distrutti.
Nessuna pieta' per chi provoca incendi dolosi e punizioni esemplari: questo è ciò che ci vorrebbe.

18 Comments:

  • Non posso che darti ragione...Mi spiace
    Nenu

    By Anonymous Anonimo, at 24/8/07 8:51 AM  

  • Io li farei cremare, per esempio.
    Senza bisogno che siano morti.

    By Anonymous ilallallero, at 24/8/07 11:06 AM  

  • Nenu, gia'.
    Ila, uno dei "colti in flagrante" ha dichiarato che voleva causare un incendio per vedere cosa si prova, visto che lo fanno tutti. Perche' non fargli provare anche cio' che hanno passato quei poveretti?

    By Blogger MOZ, at 24/8/07 11:19 AM  

  • Io oggi dovevo andare a fare una scampagnata con parentame in quel di Milazzo-Tindari-Gioiosa, ma abbiamo rinunciato. Purtroppo alla perdita di vite umane si aggiunge la distruzione di ciò che la natura crea in anni. Tempo fa percorrendo la nazionale da Cannizzaro fino a Catania notavo alla mia destra una vasta superficie di piante e arbusti bruciata, immaginando che fra qualche anno un solerte imprenditore la trasformerà in zona edificabile per costruire villette a schiera da 500.000 euro a testa. Tanto il verde è andato distrutto, quindi meglio valorizzare l'area in altro modo..

    By Anonymous kaos, at 24/8/07 11:44 AM  

  • Kaos, quello della speculazione edilizia e' uno dei due motivi principali degli incendi dolosi. Il principio del primo e' semplice: ho un terreno che non e' edificabile. Lo incendio. Tra qualche anno, chiedo di modificarne la "destinazione": da agricolo ad edificabile con la scusa che e' diventato improduttivo. Il valore del terreno sale da 10 a 1.000. Chi vuoi che ricordi tra qualche anno che prima al posto di quel deserto c'era una foresta?
    Il secondo motivo e' quello dei roghi provocati dagli stagionali della forestale per farsi richiamare ed assicurarsi un paio di mesi di stipendio.
    Le mie soluzioni? Nel primo caso il blocco del terreno per almeno una cinquantina d'anni. Ed una politica di ripristino del verde nelle zone distrutte.
    Nel secondo caso l'intervento dell'esercito in caso di mancanza di "braccia". Nessun lavoratore stagionale dev'essere impiegato in caso di situazioni d'emergenza.
    In entrambi i casi, carcere A VITA per i responsabili accertati.

    By Blogger MOZ, at 24/8/07 12:03 PM  

  • In Italia e' stata creata una legge ad hoc, che vieta di costruire sui terreni andati a fuoco per almeno 10 anni.
    Il problema e' che l'applicazione di questa legge e' a discrezione dei comuni. Come sempre succede, in Sicilia solo il 18% dei comuni interessati applica questa legge.
    Per gli altri, i roghi diventano il modo, come ha detto gia' Moz, per far fruttare un terreno altrimenti "improduttivo"...
    Che tristezza...

    By Anonymous signorinam, at 24/8/07 12:17 PM  

  • Sì, ma dieci anni mi sembrano comunque pochi. Ce ne vogliono almeno venti per ricreare le condizioni originarie, a meno di interventi di rimboschimento.

    By Anonymous kaos, at 24/8/07 12:28 PM  

  • già...

    By Anonymous narcysa, at 24/8/07 12:33 PM  

  • SignorinaM, "forse" e' il caso di rivederla "un pochino" questa legge e togliere la "discrezionalita'"...
    Kaos, appunto per questo avevo scritto una cinquantina...
    Narcy, bensvegliata! :)

    By Blogger MOZ, at 24/8/07 12:42 PM  

  • Appunto!
    Anche da noi ci sono km di territorio riarso, nero... paesaggi da film horror.

    By Anonymous ilallallero, at 24/8/07 2:20 PM  

  • ma manco ieri!
    oggi mia sore mi ha comprato il regalo di compleanno:D

    By Anonymous narcysa, at 24/8/07 2:31 PM  

  • dai, cambia post chq eusto è triste..
    nenu

    By Anonymous Anonimo, at 24/8/07 2:42 PM  

  • Ila, l'unica differenza e' che non si tratta d'un film. :(
    Narcy, probabilmente ho capito male io ma... il compleanno non lo aveva fatto tua sorella??? Hai fatto TU il compleanno?????
    AUGURI, VECCHIA BABBIONA!!!!!
    Nenu, ho gia' in mente qualcosa, ma al momento non posso: mi manca la materia prima (cioe' una foto che devo ancora trasferire sul pc). ;)

    By Blogger MOZ, at 24/8/07 3:09 PM  

  • nonono...è ke ormai c'hai un età...:D
    io e mia sore facciamo il compleannoa 8 giorni di distanza...io lo faccio venerdì prox;)
    insomma...chiudo l'estate in bellezza:D

    By Anonymous narcysa, at 24/8/07 3:29 PM  

  • pfiùùù...meno male che di mio non t'ho mandato GNente:D
    Nenu

    Buon uicchènd

    By Anonymous Anonimo, at 24/8/07 5:43 PM  

  • eccomi qui...quasi tornata dalle ferie ho tanto pensato a polpettina ed ho sperato con tutta l'anima che in casa vostra ci fossero dei condizionatori...

    qui ancora si muore dal caldo io sudo solo a digitare due cavolate sulla tastiera...:S

    comunque...

    baci a tutti!!!!!

    By Anonymous vale, at 24/8/07 6:39 PM  

  • Farei anch'io 50 anni la soglia di non utilizzo dei terreni arsi per via dolosa, e pene severissime e implacabili per 'sti pastori che sembra siano loro i principali responsabili,perchè il danno non è misurabile. Queste cose mi fanno cacchiare molto più di altre,molto più che ascoltare una canzone del figlio di Facchinetti dei Pooh.

    By Anonymous tristantzara, at 24/8/07 11:13 PM  

  • Eh, calcolando quello che ha detto uno dei due arrestati ai giornalisti, secondo me non prova neppure un minimo di rimorso.
    E si procede, ormai stiamo tornando al medioevo, ci saluteremo per controllare che l'altro non sia armato.

    By Anonymous todomodo, at 25/8/07 4:08 PM  

Posta un commento

<< Home