Bigmouth Strikes Again

13 novembre 2007

Gino e l'alfetta.

"Workin' like a dog
for the boss man
Workin for the company
I'm bettin' on the dice
I'm tossin'

I'm gonna have a fantasy"
(Aerosmith - Love in a elevator)



Quando si aprono le porte dell'ascensore, non sai mai cosa ti aspetta.
Oggi mi e' toccato fare quattro piani con due estimatori dei b-movies italiani degli anni 70, quelli di Franco Nero e delle Alfette, per intenderci.
Un vero spasso.

21 Comments:

  • Bella l'alfetta, a me piace l'alfetta 2000, vavavuma.

    Mi hai fatto venire in mente (il pensiero è libero, ok? :P) un film di T. Milian o come si chiama, dove c'era uno che veniva inseguito da un'auto (qualcosa tipo una 126 inferocita) che voleva investirlo, e lui non riusciva a scappare neanche se avrebbe avuto tutto lo spazio del mondo! Però per esigenze di copione, praticamente, lui scappava dritto davanti alle ruote della macchina, senza spostarsi nè a destra nè a sinistra... (e tantomeno andare dove la macchina non poteva andare, sennò che storia è, eh!).

    ...comunque anch'io oggi sono troppo troppo troppo di corsa...
    :( mi sembrano quegli incubi in cui corri ma resti sempre fermo :(
    (...più o meno come il tizio davanti alla 126... vedi che c'è sempre un perché nelle associazioni di idee?!?)

    PUPI

    By Anonymous Anonimo, at 13/11/07 2:22 PM  

  • Pupina, "neanche se avrebbe avuto"? AVREBBE???????????

    By Blogger MOZ, at 13/11/07 2:26 PM  

  • meraviglie delle grandi aziende...

    By Blogger narcysa, at 13/11/07 3:03 PM  

  • beh, dai, ancora ancora non hanno parlato di Giovannona Coscialunga.
    Ti è andata bene!

    By Blogger Tengi, at 13/11/07 3:07 PM  

  • c'è stato un periodo (fine anni 80, quando già l'alfetta era un po' démodé ma non ancora preistorica) che me ne andavo in giro con il mio amico 3G...
    lui fisicamente era un vero e proprio "falco": occhiali rayban a goccia, basettoni, barba incolta e giubbottazzo di pelle tipo aviatore completavano il personaggio...
    ricordo che, con la sua alfetta beige, passavamo sempre dalle preferenziali (tipo in corso italia in controsenso, per capirci).
    nessuno ci ha mai detto niente e, spesso, all'incrocio con viale libertà il vigile nel gabbiotto ci faceva il saluto (soprattutto in caso di plateale passaggio con il rosso).
    eravamo dei deficienti (probabilmente lo siamo ancora) ma era da morire dal ridere.

    poi ai "falchi" (polizia in borghese dei reparti speciali, ndr) hanno dato in dotazione l'arna... fine di un'epoca!

    By Blogger mac, at 13/11/07 3:11 PM  

  • Io invece ho visto in aeroporto proprio Franco Nero.
    Ma preferirei veder un'alfetta. E magari possederne una, quella della foto sembra in ottimo stato...

    By Anonymous Todomodo, at 13/11/07 3:41 PM  

  • Narcysa, non e' neanche l'unica! ;)
    Tengi, dici? Avresti dovuto sentire i commenti dettagliati sulle sparatorie tra auto.
    Mac, ai tempi dei falchi era gia' un'impresa arrivare a scuola senza scippari na' sugghiata ri' coppa. Un giorno i falchi, scambiandolo per uno spacciatore, hanno tirato dentro un'auto un mio compagno di classe e l'hanno gonfiato come una zampogna. Poi, accortisi dell'errore, gli hanno chiesto scusa e l'hanno mandato.
    Todo, basta mettersi d'accordo sul prezzo ed e' tua. ;)

    By Blogger MOZ, at 13/11/07 4:06 PM  

  • Todo, a proposito... io ho visto Bud Spencer in aeroporto: era seduto su due sedili.

    By Blogger MOZ, at 13/11/07 4:07 PM  

  • Se nel prezzo è incluso il soggiorno a Naxos per quando scenderò a prendermela, affare fatto ;)
    Metà prezzo, ok?
    E i sedili dietro li lascio vuoti per il buon Bud :D

    By Anonymous todomodo, at 13/11/07 4:48 PM  

  • Todo, un soggiorno a Naxos non posso. Al limite una cucina a Chiaramonte Gulfi. Voglio rovinarmi: aggiungo anche due comodini ad Erice.

    By Blogger MOZ, at 13/11/07 4:58 PM  

  • Meglio che trovare la SignorinaM con il suo consueto buonumore!!
    Pensa che trauma!
    (SignorinaM notoriamente NON ama prendere gli ascensori)...niente battutacce grazie.
    :)

    By Anonymous signorinam, at 13/11/07 5:39 PM  

  • a me invece è venuta in mente la mia mitica 127 Rustica color semape..bellissima, un motore da favola e il volante che ogni tanto ti restava in mano! che mito! che tempi!

    besos
    Cla

    By Anonymous cla, at 13/11/07 6:29 PM  

  • In effetti c'era qualcosa che mi stonava nella frase... pensavo fosse il 126, ahahahah.
    An vediiii, l'ho detto che oggi ero cotta, cucinata!!!
    Però non è colpa mia, è colpa dell'italiano... nel senso che con "avesse" vuol dire un'altra cosa... ci stava proprio bene avrebbe, però era il se che stonava... ehm ehm... io volevo dire... ehm ehm...
    "avrebbe avuto tutto lo spazio del mondo, ma 'sto fenomeno (mi avanza, ah?ndr) non scappava...". Insomma, era una licenza... poetico-ipotetica... è che io sono troppo avanti, certe volte, eheheheh... troppo avanti negli anni dei neuroni per scrivere :P

    Però, a questo punto, ribadisco ciò che ho scritto da ila poco fa... verameeeeente mi ricordi la mia prof ;) :)
    (lei mi aVESSE uccisa se aVREBBI scritto così, però).

    PUPINA

    By Anonymous Anonimo, at 13/11/07 6:45 PM  

  • ...e comunque una cosa va detta... (insieme alle altre 157 che ho già detto...) io scrivo un bellissimo aneddddddddoto, pure colto, così cinematografico, e tu guardi solo la grammatica, ma ti pare? :P :P :P

    PUPI

    By Anonymous Anonimo, at 13/11/07 6:50 PM  

  • PUPI:occhio che moz ora ti chiede l'affitto.E quando vuoi,una tazza di tisana relax dalle mie parti,c'è sempre;)

    Moz:grazie dell'ospitalità:)

    By Anonymous narcysa, at 13/11/07 9:29 PM  

  • SignorinaM, beh, certo... al peggio non c'e' mai fine. :)
    Cla, avevamo una fiat 500 che d'estate, chissa' per quale strano effetto termico, iniziava a suonare da sola: era uno spasso. Tranne quando eri in coda al semaforo e si giravano tutti a guardarti come a dire: "ma che ca**o suoni, non vedi che e' rosso"?
    Pupi, io guardo a tutto: alla forma ed ai contenuti. :)
    Narcysa, inutile offrire tisane se poi non mantieni le promesse: ancora aspetto una fetta di torta... gnam. :)

    By Blogger MOZ, at 14/11/07 8:55 AM  

  • e non funzionavano le frecce ( o forse non esistevano proprio) e quindi per girare ...si usciva il braccio!!!! che mitoooooo!!

    per quanto riguarda le tartuffe..credimi...c'è da dargli ìtante di quelle tumpulate da farti diventare le mani rosse, ma cu tuttu u piaciri!!!!

    By Anonymous CLA, at 14/11/07 9:58 AM  

  • ieri sera ho impiegato mezzora per capire come montare il seggiolino nuovo per la mia bimba più piccola e altri 20 min per allacciare correttamente le cinture di sicurezza di entrambe le mocciose che intanto urlavano come se le stessi incatenando.

    ricordo che da piccolo i miei genitori mi sbattevano sul sedile posteriore di una 127 beige dove mi addormentavo beato (certo, a volte a causa di alcune frenate impreviste mi sfracellavo sul freno a mano...)

    By Blogger mac, at 14/11/07 10:38 AM  

  • Cla, ti credo: sono circondato da "colleghi" che prenderei volentieri a schiaffi per 8 ore di seguito intervallate soltanto dalla pausa pranzo. ;)
    Mac, daiii... ci sono riuscito io che sono "un neofita" del passeggino/seggiolino, figurati tu che avevi gia' esperienza... ;)
    Sembra che tutti i ragazzi della nostra eta' abbiano avuto una 127. Quando uscivamo con genitori e nonni, io e mia sorella finivamo a viaggiare nel portabagagli posteriore, altro che seggiolini e cinture... :)

    By Blogger MOZ, at 14/11/07 10:49 AM  

  • x cla: mitica la 127 rustica, grazie per averla ricordata e grazie alla fiat per avere sfornato questo nome così autarchico (oggi la chiamerebbero 127 SUV o 127 cross)

    come non ricordare inoltre la mitica NSU prinz, così brutta da essere bella.

    By Blogger mac, at 14/11/07 10:51 AM  

  • NARCY: :)

    MOZ: ..."i ragazzi" della tua età? come hai detto? devo aver capito male! :P

    (te le devo pur restituire ogni tanto!).

    ...comunque anche noi abbiamo avuto la nostra buona 127 ;)
    ma anche la 500 e la 128... non ci siamo fatti mancare niente!!!
    Io sulla 128 facevo finta di guidare (i ferrazzi del poggiatesta erano il volante), bruuuuuuuum bruuuuuuuuum...
    (e ogni tanto facevo finta di essermi addormentata sul sedile anche se non era vero, così mi portavano a casa in braccio, ehehehe).

    PUPI

    By Anonymous Anonimo, at 14/11/07 3:09 PM  

Posta un commento

<< Home