Bigmouth Strikes Again

05 novembre 2006

Ingiustizia è fatta

"Now I don't care what crimes you done tonight
Nor do I care who's wrong or who's right
All I know is my life's been very hard
And the judge he lives in a house with a big big yard
Tell it to the judge on Sunday
Tell it, tell it, tell it"
(Long Ryders - Tell it to the judge on Sunday)

Graziella Campagna: una ragazzina di soli 17 anni la cui sfortuna è stata quella di trovare un'agendina nella tasca di una camicia nella lavanderia dove lavorava.
Barbaramente e vigliaccamente uccisa il 12 dicembre 1985 con 5 colpi di fucile a canne mozze mentre in ginocchio implorava pietà.
L'agendina conteneva nomi e cognomi di tanti amici del mafioso Gerlando Alberti jr.: politici, rappresentanti delle istituzioni, giudici, avvocati, commercialisti, imprenditori...

Riprendo da Google News:
..."grazie all’indulto, il quattro di novembre Gerlando Alberti jr. uscirà dal carcere dal carcere di Parma, dove scontava altre condanne, ma non l’ergastolo per l’omicidio di Graziella. L’ordinanza di custodia cautelare che avrebbe dovuto lasciare in carcere Sutera e Alberti almeno fino al processo d’appello era già stata annullata il 23 settembre per decorrenza dei termini. I giudici, dopo quasi due anni dal verdetto e ventuno dall’uccisione di Graziella, non avevano ancora depositato le motivazioni della sentenza"...
..."Per l’omicidio Campagna, dopo 21 anni, non ha ancora pagato nessuno. Per l’avvocato, per i genitori, per le associazioni antimafia che in questi anni non hanno mai cessato di chiedere giustizia per Graziella resta una sola speranza: tempi veloci per l’appello"...

In poche parole: una ragazza viene uccisa perchè trova un'agenda piena di nomi "illustri" che può far luce su complici e protettori di cui la mafia gode ed il giudice dopo anni di processi che fa?
"DIMENTICA" di depositare le motivazioni della sentenza entro i limiti di cui la legge dispone con la conseguenza che adesso il Girlando è libero di andare dove e come gli pare.
Forse tra i nomi illustri c'era anche quello di qualche potente, amico dello sbadatissimo giudice?
O forse c'era proprio il suo?

13 Comments:

  • Te lo dico che il diritto è una gran brutta cosa..... -.-

    By Anonymous narcysa, at 5/11/06 2:45 PM  

  • Narcysa, qui va tutto al rovescio, altro che diritto!!

    By Blogger MOZ, at 5/11/06 3:00 PM  

  • Che schifezza immonda (mi sto edulcorando, in effetti -___-')

    By Anonymous todomodo, at 5/11/06 3:32 PM  

  • già....e poi in marocco le rame di napoli si sciolgono:D

    By Anonymous narcysa, at 5/11/06 4:07 PM  

  • collusi,non ci si può più fidar di nessuno,la giustizia non è di questa terra e forse di nessun'altra

    By Blogger rizla74, at 5/11/06 8:52 PM  

  • Todo, beato te che riesci a farlo. Io no.
    Narcysa, se continui a nominare le rame di Napoli, un tir per Katia non basterà più... :DDD
    Rizla, collusione, infiltrazione, corruzione... non saprei da dove iniziare.

    By Blogger MOZ, at 5/11/06 10:50 PM  

  • facciamo entrambe...e basta parlar di rame di napoli...cominciamo coi panettoni al pistacchio!!:D

    By Anonymous narcysa, at 5/11/06 11:19 PM  

  • però è bello sapere che in italia almeno qualcosa trionfa......l'ingiustizia. stasera andrò a letto con una certezza in più e dormirò sonni tranquilli :)

    By Blogger rizla74, at 6/11/06 7:17 AM  

  • E fai benissimo, infatti -__-'

    By Anonymous Todomodo, at 6/11/06 9:47 AM  

  • brrrrrrrrrrrrr

    By Anonymous ilallallero, at 6/11/06 10:44 AM  

  • capisci perchè voglio andare a vivere alle maldive? perchè lì, al massimo, litighi per un pesce o una noce di cocco...

    By Anonymous maldive, at 6/11/06 1:14 PM  

  • No comment.

    Pupina

    By Anonymous Anonimo, at 6/11/06 3:58 PM  

  • Narcysa, vuoi seriamente farmi male grrr!!
    Ma io non mi lascio scalfire dalle tue parole, e domenica invio il maritozzo a Catania per fare scorte di Rame di napoli, bersaglieri e angioletti^^

    Katia

    By Anonymous Anonimo, at 8/11/06 12:47 PM  

Posta un commento

<< Home