Bigmouth Strikes Again

08 gennaio 2008

Due

Erice"Un posto ci sarà
per questa solitudine
perché mi sento così inutile
davanti alla realtà
Un posto ci sarà
fatto di lava e sole
dove la gente sa che è ora di cambiare
"
(Pino Daniele - Sicily)




Agrigento... quando iniziai a scrivere questo post, pensai subito di associarvi un brano dei Red Hot Chili Peppers.
Che c'entrano i RHCP con Agrigento? Anni fa un mio ex collega mi disse d'averli sentiti suonare dal vivo nei primissimi anni 90. Proprio ad Agrigento, per la festa del mandorlo in fiore, ma non erano ancora famosi.
Aggiunse che rimase impressionato da "quel ragazzino che martellava sul basso".
Io su internet non sono mai riuscito a trovar traccia di quell'esibizione. Che si trattasse d'una balla? Non saprei: Robertone è prima di tutto un grandissimo conoscitore di musica ed ha visto un'infinità di concerti. Poi è un signor Musicista (suona il contrabbasso come un dio). Infine non spara mai minchiate. Insomma: i presupposti per credergli ci sono tutti.
Ma un piccolissimo dubbio mi è sempre rimasto...
Torniamo alla Sicilia: cosa pensano gli altri di noi? I soliti stereotipi: il sole, il mare, la mafia, la buona cucina, l'accoglienza tipica della gente del sud...
La Sicilia potrebbe vivere solo di turismo. Ma non esiste un progetto che integri e risolva il problema dei trasporti, dell'accoglienza, dell'organizzazione delle risorse.
Manca la cultura imprenditoriale. L'improvvisazione è lo standard. Ci si improvvisa imprenditore, proprietario di ristorante, negoziante... senza parlare degli improvvisati della politica.
Già: i nostri rappresentanti... Al comune, alla Provincia, alla Regione... Mio nonno diceva che sunu tutti 'n pugnu di mangiatari. Aveva ragione.
Scandali, indagini, condanne, appelli, contro-condanne... nessuno che abbia mai il coraggio di ammettere che è tutto vero e si dimetta dalla propria carica pubblica.
Per carità: la disonestà paga eccome. Profumatamente. E spesso coi nostri soldi.
In qualsiasi altro paese al mondo come minimo glieli avrebbero fatti risputare fuori a calci in culo. Noi invece li lasciamo fare. E per premiarli li rieleggiamo.

15 Comments:

  • E'la rassegnazione, però, che non ti/vi si addice.
    buondì Moz

    By Anonymous Nenúfar, at 8/1/08 8:40 AM  

  • Nenu, io non mi rassegnero' mai.

    By Blogger MOZ, at 8/1/08 8:51 AM  

  • Eh, perché in Italia il furbo, in quanto tale, ha ragion d'essere. Se disonesto e furbo, ancor di più. E non è un problema siciliano, bensì italiano. Come quello del turismo. Siamo monopolisti, ed è l'unica risorsa che potrebbe farci campare a dovere, ma è strutturalmente il contrario di quel che la nostra "civiltà" è in grado di concepire e supportare.
    Quanto ai RHCP, leggende metropolitane, anche se ad Agrigento la metro non c'è (credo, capacissimi di farla, magari usando uno dei templi come chiosco per i biglietti).

    By Anonymous Anonimo, at 8/1/08 10:49 AM  

  • Ops, ero io, pardon

    By Anonymous Todomodo, at 8/1/08 10:49 AM  

  • il problema mi sembra più italico che siculo... ma certo da noi raggiunge le espressioni più alte.

    me li ricordo anche io i RHCP ad agrigento, strano non ci fossi anche tu: C'ERA LA VALLE!!!

    ;-)

    By Blogger mac, at 8/1/08 11:32 AM  

  • Concordo con Todo, tutto il mondo è paese. Ma non lo dico con rassegnazione!
    E la dimostrazione è che anche qui c'è un Robertone... forse c'è n'è uno in ogni citta! ;D

    By Anonymous ilallallero, at 8/1/08 11:44 AM  

  • Todo, leggendo il commento di Mac sembra che non si tratti d'una leggenda metropolitana. E mi dispiace per te che, non essendo catanese, non possa comprendere in pieno la sua battuta in grassetto. :DDDDDDDD
    Ila, chissa': magari si tratta dello stesso Robertone. L'ultima volta che l'ho sentito (6 o 7 anni fa) stava a Torino ma stava per trasferirsi nuovamente. Prova a chiedergli del concerto dei RHCP ad AG... ;)

    By Blogger MOZ, at 8/1/08 11:51 AM  

  • Vabbè, ma allora spiegatemi, orsù. Sennò come fo a capire? :-o
    Chiamerò un coccodrillo albino a darvi fastidio, sennò

    By Anonymous Todomodo, at 8/1/08 12:21 PM  

  • Todo, un modo di dire tipico catanese per indicare che c'e molta gente e': "c'e' la valle". Adesso il doppio senso e' piu' chiaro? ;)

    By Blogger MOZ, at 8/1/08 12:40 PM  

  • Uhm... no
    :P

    By Anonymous Todomodo, at 8/1/08 2:32 PM  

  • ..mmm...
    a sto punto aspetto il terzo...
    io monella???!! noooo....

    By Anonymous cla, at 8/1/08 3:04 PM  

  • Bisognerebbe troovare il giusto equilibrio fra turismo e salvaguardia del territorio. Ad esempio grazie ai fondi POR di Agenda 2000 in Sicilia la capacità recettiva è aumentata, ma il tasso di occupazione delle camere è molto basso: hanno costruito alberghi e b&b ma lavorano poco e male. Adesso abbiamo la nostra ultima chance con i fondi 2007-2013 e secondo te cosa faremo? Costruiremo altri alberghi, of course, senza curare l'incoming e tutte le altre infrastrutture di supporto. Tu ad esempio quante scolaresche vedi in giro a catania? quasi nessuna..eppure è un settore interessante, tutto sommato poco colpito dalle crisi, ma trascurato da molti operatori locali. E ci sarebbero altri casi simili..

    By Anonymous kaos, at 8/1/08 3:40 PM  

  • Ho il bootleg di quel concertoooo

    un salutone

    struzzonero

    By Anonymous Anonimo, at 9/1/08 7:54 AM  

  • Todo, sei il solito bastian contrario. :)
    Cla, ancora qualche minuto di pazienza e arriva anche il terzo. E domani il quarto ed ultimo. ;)
    Kaos, opinione personale e' che la capacita' ricettiva sia aumentata solo perche' molti, approfittando dei finanziamenti, hanno 'trasformato' le proprie abitazioni in b&b per ammodernarle. A costo zero.
    Per le scolaresche non saprei dirti: come sai non ho modo di girare per la citta' durante il giorno e non ho visibilita' di cio' che accade. Ma non ho alcun dubbio a crederti. A proposito di scolaresche: anni fa, assieme ad alcuni amici, cercammo di proporre a provveditorato/comune/provincia un progetto rivolto agli studenti di elementari e medie. Tutti dicevano: "molto bello", "si, mi piace", "interessante", etc. Poi le risposte si trasformarono in: "fate questo", "coinvolgete quello", "vi propongo di collaborare con", "ci sarebbe un po' di gente che dovrei presentarvi in modo da coinvolgerle nel progetto", etc. Poi diventarono: "costituite una societa', vi diro' io chi far diventare amministratore, segretario, portinaia", etc.
    Infine: "alle prossime elezioni", etc.
    Ovviamente la nostra decisione fu quella di abbandonare il progetto.

    By Blogger MOZ, at 9/1/08 8:24 AM  

  • Struzzonero, grazie a te abbiamo anche le prove della sua esistenza! :)

    By Blogger MOZ, at 9/1/08 9:08 AM  

Posta un commento

<< Home