Bigmouth Strikes Again

05 marzo 2006

Mexico

San Juan Chamula - Maggio 2003)
"Oh, mexico. It sounds so sweet with the sun sinking low. Moon’s so bright like to light up the night. Make everything all right". (Mexico - James Taylor)
Oggi pomeriggio a "Le falde del Kilimangiaro" trasmettono un servizio sul Chapas: torno indietro nel tempo fino al maggio 2003.

Il Chapas, luogo ricco di storia e di tradizioni secolari che con i suoi colori vivaci e con la sua natura incontaminata ti resta dentro e non va piu' via.
Guardi la bianca facciata della chiesa di San Juan Chamula mentre la guida ti ricorda che, provando a filmare o fotografare all'interno, puoi anche rischiare la vita per mano di indigeni piuttosto "irritabili". Solo dentro ti accorgi che non esiste una sola finestra che faccia entrare della luce e nella penombra hai come l'impressione di stare in una enorme stalla: non ci sono panche, il pavimento è coperto di paglia. Tutt'intorno centinaia di candele accese. La puzza d'animale ti invita ad uscire. Una dozzina di "fedeli" sparsi quà e là giacciono sdraiati sulla paglia: qualcuno piange, altri cantano... altri ancora si lamentano. Resti a guardare il tappeto di candele che i devoti hanno acceso per ingraziarsi i santi rappresentati da innumerevoli statue. Leggi le targhette ai piedi delle statue: San Nicola, San Francesco d'Assisi...
Avanzi facendo attenzione a non calpestare le candele e gli anziani stravaccati a terra fino a raggiungere l'altare. Una famiglia prega. La madre tiene tra le braccia un piccolo di circa un anno mentre il padre tra lamenti, canti e gesti incomprensibili tira fuori da un sacco un pollo vivo. Lo passa più volte sul bambino, continuando la sua nénia. Poi gli stira il collo (al pollo, mica al bambino)... La guida ci dice che il bambino ha la febbre e con il passaggio del pollo sul piccolo il padre ha come asssorbito, estrapolato, estirpato il male dal bambino. La morte dell'animale ha poi decretato la fine "del demonio". Sempre dal sacco il padre esce una bottiglia di Coca-cola: inizia a bere, poi la passa alla moglie che fa altrettanto. La madre mette in bocca la bottiglia al piccolino ed infine all'altro bambino che stava con loro.
Iniziano a ruttare passandosi la bevanda e continuando a bere. Adesso si sono purificati tutti: il male è uscito dalla famiglia.
Il Chapas, luogo dalle mille contraddizioni, dove il sacro ed il profano si mescolano al punto tale da officiare la sacralità di una funzione religiosa con una bottiglia di Coca-cola e concludendo il rito con un bel rutto corale!

31 Comments:

  • chiedo venia!..non stavi battendo la fiacca..hai invece scritto un gran bel post!!

    By Anonymous Anonimo, at 6/3/06 11:30 AM  

  • elis.

    By Anonymous Anonimo, at 6/3/06 11:30 AM  

  • Non battevo la fiacca: ero in pausa di riflessione...

    :DDDD

    By Blogger MOZ, at 6/3/06 11:36 AM  

  • Messico e nuvole, lalalala lalà...

    By Anonymous ilallallero, at 6/3/06 12:15 PM  

  • Ila, sempre con la testa tra le nuvole...
    :)

    By Blogger MOZ, at 6/3/06 1:11 PM  

  • la tua pausa di riflessione ha dati i sui frutti!!?
    superelis.

    By Anonymous Anonimo, at 6/3/06 7:22 PM  

  • Bel post, sì.
    E poi James Taylor mi piace.
    (anzi, mi hai fatto venire voglia di cercare la cassetta).

    A proposito di coca cola: sto mangiando quelle orribili e buonissime caramelle gommose al gusto di coca cola, quelle a forma di bottiglietta... una dieta sana ed equilibrata prima di andare a dormire!
    E ora vado a nanna davvero!
    Ma prima quadruplo lavaggio ai denti, che queste caramelle sono TERRIBILI... vi prego, non ditemi che non si sciolgono neanche nello stomaco... non voglio saperlo... HO DETTO CHE NON VOGLIO SAPERLO...

    Pupina

    By Anonymous Anonimo, at 7/3/06 1:11 AM  

  • Non si sciolgono nemmeno nello stomaco...
    :)
    ops.

    By Anonymous signorinam, at 7/3/06 9:30 AM  

  • Elis, si: ha dato i suoi frutti. Riflettere un po' mi fa bene. ;)
    Pupina, a chi non piace James Taylor? Forse solo a quella gran simpaticona di SignorinaM che ascolta da un anno solo IL MIO CD DI SAMUELE BERSANI!!!!
    E non sai che mi ha anche rubato una scatoletta di tonno... ma questa e' un'altra storia.
    :DDD

    By Blogger MOZ, at 7/3/06 9:57 AM  

  • Già... quando hai voglia di riposarti un pò, ti presto la mia testa! ;D

    By Anonymous ilallallero, at 7/3/06 10:42 AM  

  • Ila, grazie per la disponibilita'. Sono sicuro che e' come nuova!!!!
    :DDDDDDDDD

    By Blogger MOZ, at 7/3/06 11:29 AM  

  • Siii e sapessi quanta bell'aria fresca tira lì dentro!:P

    By Anonymous ilallallero, at 7/3/06 5:04 PM  

  • Hi, a nice blog you have here... You will surely get an bookmark :) Fleshlight

    By Blogger NicoleW, at 7/3/06 8:45 PM  

  • Lo spam anche nei blog...
    Non cliccate il link di Nicolew

    By Blogger MOZ, at 7/3/06 10:15 PM  

  • SignorinaM: :O ... ;D

    Davide: poverino... questa mattina alle 9?!? merendina leggera, eh? Qua c'è un nuovo episodio di PUPINA DONNINO DI CASA VERA MASSAIA FASCISTA... se vuoi dividiamo la mia simmenthal per cena (si può dire o è pubblicità?)...

    PS finesSSs: SPAM CHE DU PALLLLLLLLLLLLE


    P.

    By Anonymous Anonimo, at 7/3/06 11:00 PM  

  • ... non sono riuscita a sentire la canzone... so' impedita...

    :(

    Pupina

    By Anonymous Anonimo, at 7/3/06 11:06 PM  

  • Pupina, spiegazioni tecniche per la canzone da Rick...
    Buona la Simmenthal (puoi dire ciò che vuoi, chissenefrega...) col pomodoro a fette! Accetto l'invito. :D
    SignorinaM, puoi tenere la mia scatoletta di tonno (ma non il cd)! :DD

    Ila, sarà stata la troppa aria della tua testa ma da ieri sera sono a casa con 38.5/39 di febbre!!!!!!!
    Ho più medicine addosso che una farmacia di periferia... :(

    By Blogger MOZ, at 8/3/06 1:02 PM  

  • rimanendo in tema Mex:

    Quirino Mendoza y Cortés, ~1859-1957

    CIELITO LINDO

    De la Sierra Morena,
    Cielito lindo, vienen bajando
    Un par de ojitos negros,
    Cielito lindo, de contrabando

    Coro:
    Ay, ay, ay, ay,
    Canta y no llores,
    Porque cantando se alegran,
    Cielito lindo, los corazones


    Pajaro que abandona,
    Cielito lindo, su primer nido,
    Si lo encuentra ocupado,
    Cielito lindo, bien merecido
    Coro:

    Ese lunar que tienes,
    Cielito lindo, junto a la boca,
    No se lo des a nadie,
    Cielito lindo que a mi me toca
    Coro:

    Si tu boquita, morena,
    Fuera de azucar, fuera de azucar,
    Yo me lo pasaría,
    Cielito lindo, chupa que chupa.
    Coro:

    De tu casa a la mía,
    Cielito lindo, no hay más que un paso,
    Ahora que estamos solos,
    Cielito lindo, dame un abrazo.
    Coro:

    By Anonymous Gorlan, at 8/3/06 5:03 PM  

  • Spero di non essere tacciato di balsfemia ma associo il tuo post all'immagine di un sacerdote che dopo aver bevuto il vino durante la consacrazione dell'eucaristia se ne esce con un rutto libero...

    By Anonymous kaos, at 9/3/06 9:27 AM  

  • Bentornato Gorlan!!!
    E vedo che sei tornato alla grande...
    Kaos, so già che il particolare che aggiungerò ti farà inca**are: a San Juan Chamula non esistono preti e la chiesa è "gestita" dai fedeli. Esiste solo una sorta di... stregone che è l'unico della comunità "abilitato" a vendere la Coca-Cola!!!!!
    Decenni fa i venditori del celeberrimo marchio hanno fatto credere a questo popolo che si trattasse di una sorta di bevanda miracolosa. Ed allora via tutti a bere e ruttare in libertà...

    By Blogger MOZ, at 9/3/06 10:21 AM  

  • Ila, per la cronaca è il terzo giorno di seguito che sto a casa con 38.5 di febbre!
    Mai mettersi contro una streghetta..

    By Blogger MOZ, at 9/3/06 10:26 AM  

  • Girls and Boys,
    vi consiglio di passare dall'amico Gorlan ed ammirare le splendide foto della galleria fotografica. Resterete a dir poco affascinati!

    By Blogger MOZ, at 9/3/06 10:40 AM  

  • Beh, non è colpa mia se sei cagionevole! Ci vuole il fisico per portare certe teste vuote. Ti avevo avvisato che c'era corrente...

    By Anonymous ilallallero, at 9/3/06 11:02 AM  

  • Davide: 'sta cosa del monopolio della bevanda miracolosa-rutto libero è inquietante e fantastica!
    E solo ora capisco che in realtà la fidanzata dell'amico dei miei amici (pare un titolo alla patroni griffi, lo so) non è una semplice ruttona libera, ma una spia... venuta a vedere se qua la cosa potrebbe funzionare... una sera ha mollato un ruttone gigantesco in pizzeria e tutti, ma dico tutti, si sono girati verso il nostro tavolo guardando malissimo gli uomini della compagnia... nessuno poteva immaginare che cotanto cataclisma provenisse da una donna...

    Davide2: passata la febbre? Non stai costringendo tua moglie, poverina, a prepararti brodini, ecc ecc, con fare lamentoso, vero?

    Pupina

    By Anonymous Anonimo, at 9/3/06 9:31 PM  

  • Pupina, davvero simpatica la tua amica!!!
    Per quanto riguarda il mio stato di salute, oggi mi sono svegliato con 38.8!!! Della serie: il buongiorno si vede dal mattino...
    Per il quarto giorno di seguito non scende sotto i 38.
    Mia moglie in questo caso è la vera vittima: tossisco tutta la notte, mi agito, mi lamento nel sonno per la febbre e per i dolori alle ossa (sfido chiunque dopo quattro giorni di febbre tra 38 e 39 a non fare altrettanto)... Considera anche che lei poi si alza e va a lavorare mentre io resto tutto il giorno a letto.

    By Blogger MOZ, at 10/3/06 8:27 AM  

  • Ila, non ti ho ignorato: avevo già reso le armi affermando di non mettermi più contro una streghetta...
    :DDDDD

    By Blogger MOZ, at 10/3/06 11:56 AM  

  • Ah, scusami. Era cessato il vento per un attimo e non vedevo più la tua bandiera bianca sventolare...

    By Anonymous ilallallero, at 10/3/06 3:27 PM  

  • Come direbbero nei fumetti, hai vinto una battaglia ma la guerra è ancora lunga.
    ;)

    By Blogger MOZ, at 10/3/06 5:18 PM  

  • Davide: ehi, ho detto che è l'amica dei miei amici, o qualcosa del genere, no che è amica mia... le mie amiche non ruttano... non in versione home theatre perlomeno!

    Non so perché ma immaginavo la tua sintomatologia febbrile maschile... quelle cose che alzano gli anticorpi alla moglie, al solo pensiero che se si prende la febbre pure lei non potrà nemmeno scappare per qualche ora al lavoro!!!

    Pupina

    By Anonymous Anonimo, at 10/3/06 7:39 PM  

  • Pupina, allora gli anticorpi di mia moglie non hanno fatto in tempo a reagire perchè oggi anche lei è ko.
    Stiamo aspettando che arrivi il dottore...

    By Blogger MOZ, at 11/3/06 10:54 AM  

  • ...questi sono gli effetti collaterali dell'ammmmmmmore ;D

    una buona occasione per stare a casa insieme, anche se un po' moccolosi ;D

    Però, romanticismo a parte, spero ora stia bene anche lei!!!

    Pupina

    By Anonymous Anonimo, at 15/3/06 2:07 AM  

Posta un commento

<< Home